Carles Ruiz Gutiérrez, è diplomato in scienze dell’educazione, area infantile e primaria. Inizia a lavorare nella Scuola Pia di Sabadell nel 1999, dove è stato anche membro della commissione di Pastorale. Dal 2012, anno di inizio di questo centro educativo che si trova in un contesto socioeconomico precario, è direttore amministrativo e maestro della Scuola Pia di Salt. Questo centro cresce e aumenta progressivamente il numero di prefabbricati. Ha la missione di dare vita ad una scuola che accolga i più poveri della zona e nello stesso tempo famiglie economicamente più stabili, in un municipio caratterizzato da un’enorme diversità culturale, razziale e religiosa. Carles lavora a favore di un centro dove l’interculturalità è considerata una ricchezza e aiuti ad includere le prossime generazioni.

Carles si occupa di tre corsi di PFI (Programma di Formazione e di Inserimento), un corso per parrucchiere e di estetica, di pasticceria e di climatizzazione, dove giovani migranti con dispersione scolastica si preparano per il mondo del lavoro o per accedere a corsi di formazione professionale.

Obiettivi dell’atelier

In questo atelier si vuole creare uno spazio che permetta di condividere esperienze, risorse, azioni reali e funzionali, il vissuto per capire l’interculturalità da diversi punti di vista e realtà, da un discorso costruttivo e di coesione.

  • Capire l’educazione interculturale come una risposta sociale e pedagogica per preparare futuri cittadini più tolleranti e empatici.
  • Identificare le diverse realtà culturali considerandole una opportunità di trasformazione positiva.
  • Riflettere sul ruolo svolto dalla famiglia nella scuola per creare ponti tra diverse culture.
  • Condividere esperienze e risorse che promuovano la coesione nei nostri centri educativi.